Vezzelli Patrizia

Ha studiato flauto presso l’Istituto Musicale pareggiato “A.Tonelli” di Carpi (ora Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli) sotto la guida della prof.ssa Marina Zaniboni. Vanta esperienze significative a contatto con solisti e didatti di fama come Severino Gazzelloni, Alan Marion, Marzio Conti. Come solista ha partecipato a vari progetti e rassegne (Musica Giovane, Gioventù Musicale, Juvenilia) e ad importanti scambi culturali con paesi della comunità europea. Ha inoltre preso parte, come attore-musicista, allo spettacolo “Pierino e il lupo” si S. Prokofiev in una produzione del Teatro le Briciole di Parma, andato in scena in tutti i più prestigiosi teatri italiani, francesi e olandesi.  E’ stata componente dell’OF – Orchestra di strumenti a Fiato del Teatro Comunale di Guastalla – giovane formazione professionistica avente al suo attivo importanti concerti per i quali ha ottenuto larghi consensi di pubblico e di critica.

In duo col chitarrista Gianni Landroni è stata invitata ad esibirsi al prestigioso Collegio di Spagna di Bologna e alla presentazione della ristampa del primo libro scritto da Enzo Biagi, organizzata del Gruppo Studi “Gente di Gaggio”. A fatto parte di gruppi da camera come il “Quartetto di Flauti di Carpi”, il “Quartetto Briccialdi” ed il “Trio Harmoniensemble”, ottenendo risultati significativi  in concorsi nazionali ed internazionali (1° posto assoluto alla “Rassegna di Musica d’Assieme” di Genova; 2° premio al “Concorso Europeo città di Moncalieri”; 3° premio al “Concorso Città di Stresa”) ed esibendosi in diverse città italiane nell’ambito di prestigiose rassegne (“Sagra Musicale Malatestiana” di Rimini; “Pomeriggi Musicali al Teatro Bibiena” di Mantova; “Autunno Musicale” di Marostica). E’ uno dei fondatori dell’Accademia Musica Insieme, gruppo musicale nato con l’obiettivo di esplorare il mondo della musica da camera, ricreandone lo spirito originario fatto di condivisione e divertimento, e con il desiderio di promuovere quella che rappresenta una parte importantissima della produzione musicale di tutti i compositori e di tutti i periodi della storia della musica. Questo ensemble ha già al suo attivo importanti concerti che hanno avuto ottimo riscontro di pubblico e di critica (Tetaro Comunale di Carpi, Teatro De Andrè di Salvaterra, Salotto Agazzotti di Modena, Palazzo Rangoni di Castelvetro). Dal 2012 collabora con lo STED di Modena,  Centro di Formazione per  la Danza e il Teatro, partecipando come musicista allo spettacolo teatrale “Romeo e Giulietta sono morti”.

Dal 2005 collabora col narratore Simone Maretti presentando spettacoli di “Lettura in Musica”.

 

Dopo il diploma in Flauto Traverso, ha effettuato due anni di tirocinio presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “O.Vecchi-A.Tonelli”, collaborando a molteplici iniziative, tra le quali: gli incontri organizzati dalla classe di Propedeutica Musicale rivolti ai bambini della scuola primaria ed il corso di musica e progettualità educativa “Cultura Musicale e Sistema Scolastico” rivolto agli insegnanti della scuola materna e tenuto dal prof. Franchino Falsetti.

Dal 1995 al 2001 è stata insegnane del progetto “Laboratorio di Educazione Musicale per Handicap” organizzato dall’istituto Vecchi-Tonelli in collaborazione con il Centro di Neuropsichiatria Infantile dell’Ausl – distretto 1 – di Carpi; periodo durante il quale ha seguito corsi e seminari di autorevoli didatti, come: P.I. Postacchini, E. Seritti, A. Freschi e A. Carrè.

Ha insegnato Flauto Traverso in diverse scuole di musica e tutt’ora è docente presso la Scuola di Musica della Filarmonica di Carpi e della Banda di Soliera.

Come ricercatrice, ha partecipato alle manifestazione tonelliane tenutesi a Carpi in occasione del tricentenario della nascita di Antonio Tonelli, contribuendo alla realizzazione del libro “Antonio Tonelli da Carpi (1686-1705)”. Ha altresì partecipato al laboratorio “Officina della Storia” organizzato dall’Archivio Storico Comunale di Carpi, collaborando – con due tesi sul Teatro di Carpi – alla realizzazione delle pubblicazioni dal titolo: “…Abbia principio il secolo XIX – momenti dell’ottocento carpigiano” e “Luci e ombre nel passaggio del secolo a Carpi – uomini, opere e istituzioni tra ‘800 e ‘900”.

Scritto da Elisa Capellini.